Se vuoi maggiori informazioni, compila questo modulo. Ti ricontatteremo quanto prima possibile.

Esprimo in modo consapevole e libero il consenso al trattamento per le seguenti finalità

Finalità 3.1
Finalità 3.2
Finalità 3.3

Il controllo dei costi e gestione economica nello studio odontoiatrico: analisi della marginalità delle tariffe

Il controllo dei costi e in generale tutta la gestione economico-finanziaria di uno studio odontoiatrico è materia piuttosto complessa e spesso esiste parecchia disinformazione, non solo da parte dei titolari di studio, ma anche di alcuni commercialisti che spesso non sono specializzati nel settore odontoiatrico.

Cerchiamo quindi di dare dei principi di base per la gestione economica dello studio dentistico.

La gestione dello studio dentistico è relativa al CONTROLLO.

“Prima legge del controllo: ciò che non controlli controllerà te”

Il titolare di studio deve avere un’attività di controllo che gli permetta di misurare parametri e fattori importanti, per poi poter fare azioni correttive specifiche. Deve avere quindi un sistema che gli permetta di non disperdere.

Cominciamo con un’analisi economica del fatturato per sala operatoria: quali sono gli step fondamentali?

 

1. Avere un sistema di STATISTICHE: creare un file excel di cosa funziona e cosa non funziona nello studio. Il titolare può avere le sue riposte andando ad analizzare i dati statistici. In ergonomia ci sono dei dati statistici che indicano che ogni poltrona dello studio dovrebbe arrivare almeno a 200mila euro di fatturato all'anno per ogni poltrona. 

In realtà, come lo dimostrano i dati di alcuni nostri clienti, uno studio odontoiatrico può arrivare anche a fatturare 300mila euro all’anno per ogni poltrona.  

 

2. Dopo il fatturato, dobbiamo tenere in mente il secondo parametro fondamentale da misurare: la MARGINALITA’ lorda (cioè la differenza tra incassi e tutte le spese sostenute = margine lordo). A seconda della configurazione dello studio, quindi se si tratta di uno studio mono professionale o azienda S.R.L., ci sarà una tassazione che incide del 50% sul margine. 

Come dice il dott. Daniele Beretta, odontoiatra e formatore dei corsi OSM Dental, "il fatturato è vanità, il margine è salute!!”

Come può quindi crescere il conto corrente dello studio dentistico e avere maggiore liquidità? Lavorando sul MARGINE (differenza tra entrare e uscite dello studio).

 

Indicatori della marginalità dello studio. I dati sulla marginalità (margine lordo e netto)

Lo studio è in salute quando il margine lordo equivale al 40%, è eccellente se il margine è tra il 40% e il 60%.

Quindi ad esempio, uno studio dentistico che fattura 500mila euro all’anno dovrà avere un margine lordo del 40% e un netto del 20% del fatturato annuo complessivo.

Quando parliamo di analisi economica dobbiamo necessariamente parlare di costi FISSI e costi VARIABILI. Grazie al controllo di questi costi avremo una soglia del prezzo minimo di vendita (il break even point dello studio).

 

 

Quando il consulente OSM Dental inizia la collaborazione con uno studio dentistico e il titolare, la prima azione è quella di individuare, e poi classificare, i vari tipi di costi.

COSTI FISSI: detti anche COSTI CATTIVI, cioè costi che esistono anche in assenza di produzione. 

ESEMPI di costi fissi: 

- affitto o rendita immobiliare

- mutuo

- utenze

- servizi di marketing

- servizi bancari o postali

- corsi di aggiornamento

- assicurazioni

- commercialisti

- aggiornamenti di software

- manutenzioni ordinarie

- stipendi del personale

- stipendio del dentista Il titolare di studio deve avere uno stipendio per la prestazione che lui esegue, e questo è un costo fisso, perché deve esservi al di là degli incassi ottenuti dallo studio.

COSTI VARIABILI: sono tutti i costi legati alla produzione. Se sono alti questo è un indicatore positivo perché c'è tanta produzione. 

ESEMPI di costi variabili: 

- materiali per eseguire il trattamento

- collaboratori: igienista dentale, odontotecnico, logopedista … in generale tutti i consulenti esterni legati alle prestazioni che offre lo studio dentistico. 

- kit di sala 

- kit paziente

- kit operatori

Quindi a cosa serve monitorare i costi fissi e costi variabili?

- a determinare il costo e il margine di una prestazione. Lo studio sta guadagnando o sta perdendo sui trattamenti e le cure che esegue?

- a determinare alcuni parametri utili (MOL e EBITDA)

- a capire se l’attività garantisce margini interessanti e ha prospettive di crescita ulteriore.

Questa analisi riesce a darci una contabilità in tempo reale dello studio!

Con questo sistema, i consulenti OSM Dental e il titolare di studio riescono a fare in tempo reale una fotografia del margine operativo lordo e di quello netto, quindi a capire se lo studio sta guadagnando o perdendo sulle prestazioni.

Questo è importantissimo perché permette di fare SUBITO azioni correttive per aumentare la marginalità! Spesso, infatti, i commercialisti non riescono a fornire la stessa analisi perché si basano sulla rendicontazione dell’anno precedente).

 

OSM Dental si occupa di gestione finanziaria dello studio odontoiatrico grazie al lavoro di consulenti e corsi di formazione ad hoc che permettono di ottimizzare le prestazioni, abbattere i costi fissi e non avere mai una prestazione in perdita.

Scritto da OSM Dental il .

Le nostre pubblicazioni

Le pubblicazioni di OSM Dental nascono dalle esperienze fatte sul campo dai colleghi dentisti. La raccolta che troverai in qui sotto ti farà accedere pagina che ti offrirà una visione completa degli argomenti. I Libri sono disponibili da subito e facilmente acquistabili.

OSM Dental Academy

OSM Dental Academy ®, composta da 4 moduli, si pone l’obiettivo di mettere l’odontoiatra nelle condizioni di gestire al meglio il suo studio sotto qualsiasi aspetto.

Dalla gestione del personale a quella finanziaria, dalla promozione alla capacità di sapere proporre nel modo corretto i piani di cura ai pazienti. Dato per scontato che le doti tecniche sono FONDAMENTALI, oggi, per crescere e difendersi dalle grandi catene e dal low cost, sono necessarie anche delle competenze gestionali. Questo percorso è pensato per trasmettere le azioni pratiche da attuare sin da SUBITO per fare una grande differenza nel mercato odierno.

Vuoi migliorare le tue conoscenze?

Abbiamo percorsi efficaci con docenti che conoscono le dinamiche di uno studio dentistico specializzati e disponibili

La tua crescita e la crescita del tuo personale

OSM Dental è una costola di Open Source Management e pertanto si fonda sugli stessi principi di quest’ultima; identificando le azioni vincenti degli studi odontoiatrici italiani che oggi crescono, distribuisce questa conoscenza in modo efficace e pratico.

© 2021 OSM open source management. All rights reserved. Powered by Mario Pompilio

Viale del Lavoro, 43 - 37036 - San Martino Buon Albergo (VR) Tel +39 045 995216