Se vuoi maggiori informazioni, compila questo modulo. Ti ricontatteremo quanto prima possibile.

Esprimo in modo consapevole e libero il consenso al trattamento per le seguenti finalità

Finalità 3.1
Finalità 3.2
Finalità 3.3

La Prima Visita nello studio dentistico: strategia vincente

Un paziente ci contatta per una prima visita.

 

 

Suona il campanello d’ingresso con un po’ d’ansia, quella tipica di quando ci si reca in posto che non si conosce, poco dopo la porta si apre ed entra in Studio.

Come varca la soglia una segretaria si avvicina con uno splendido sorriso e si presenta con una calorosa stretta di mano. Dopo qualche convenevole la segretaria invita il paziente ad accomodarsi in sala d’attesa, pulitissima e ordinatissima.

Non ci sono quadri né altre suppellettili impolverabili, ma dei murales a tema floreale mentre l’aria odora di fragranze profumate.

Se una mensola ci sono gli ultimi numeri di riviste patinate suddividere per maschili, femminili per bambini. C’è qualche libro a tema umoristico e un fascicolo colorato con la cera dei servizi e una descrizione sintetica di quello si fa nello studio. Il paziente consegna a questo punto la documentazione clinica pregressa che gli era stata richiesta al momento di prendere l’appuntamento.

Pochi istanti dopo arriva il dottore che si presenta al paziente con una vigorosa stretta di mano e un sorriso rassicurante e sincero. Invita il paziente a seguirlo e inaspettatamente, lo conduce i un luminoso ufficio dove il medico raccoglierà un’accuratissima anamnesi. Il medico si fa un’idea molto precisa della patologia per cui è stata richiesta una prima visita ma, al termine, invita comunque il paziente a spiegare qual è il disturbo che lo ha convinto a consultare uno specialista.

Dopodiché il medico, sempre tranquillo e sorridente, si alza e riaccompagna il paziente alla sala d’attesa dove, pochi istanti dopo, arriva un’assistente, pure sorridente, che lo invita a indossare dei copri scarpe e a seguirla.

Durante il breve percorso e la preparazione della sala, l’assistenza conversa con il nuovo paziente in modo semplice e scherzoso. Nessun impatto emotivo dal sentire suoni metallici e le buste di strumenti sterili vengono aperte in modo che il paziente possa veder l’operazione e prendere atto di una grande cura per l’igiene.

Il medico arriva in sala non appena l’assistente avrà fatto sciacquare con un collutorio il paziente e questi è comodamente seduto sulla poltrona. Quei pochi minuti in cui avveniva la preparazione del paziente il medico ha ripassato l’anamnesi per prepararsi a mirare la visita.

 

La visita è completa: tessuti molli periorali, palpazione di muscoli masticatori e dell’ATM, osservazione della mucosa […].

Si passa poi all’esecuzione di fotografie (sempre), status radiografico endorale e/o radiografia panoramica o anche dei modelli di studio (quando indicati).

Terminata la raccolta di dati si saluta il paziente in modo simpatico per” la grande collaborazione che ci ha permesso di lavorare facilmente”.

Il medico non perderà l’occasione di stringere la mano al paziente e così darà l’assistente che lo accompagnerà alla reception e la segretaria che gli assegnerà il successivo appuntamento per la presentazione del caso.

La segretaria, che già al primo contatto telefonico aveva preannunciato il costo della visita, sempre con un bel sorriso lo invita a regolarizzare la situazione e, a pagamento avvenuto, e dopo averlo ringraziato, lo saluta ancora una volta in modo caloroso.

Dal momento del primo contatto al momento del congedo, tutte le azioni sono studiate affinché il paziente possa sentirsi a suo perfetto agio.

Nulla viene trascurato nel layout, nei colori, nei suoni, negli odori e nei comportamenti pur di rendere gradevole l’esperienza del paziente.

Se studiare le procedure migliori per rendere gradevole l’esperienza alla poltrona è relativamente facile, fare in modo che lo sia anche il vissuto all’interno dello studio cambia la scala dell’intervento e la porterà al massimo livello: quello della RELAZIONE UMANA.

La differenza la fa il clima di studio cioè il livello di positivà delle persone che vi lavorano e le capacità comunicative e relazionali di tutta la squadra.

Far vivere al paziente una bella esperienza in studio richiede una grande organizzazione e grandi capacità di gestione delle persone e della relazione.

Se un dentista capisse di essere carente in questa capacità dovrebbe intraprendere un percorso di formazione molto impegnativo che però gli fornirebbe grandi risultati nel tempo.

 

NB: lascia perdere il rapporto qualità/prezzo e concentrati sulla relazione. È la più potente delle chiavi vincenti.

Sembrerebbe, a questo punto, che tutto sia stato fatto per creare le condizioni migliori per generare il successo dello studio. Ma c’è un altro aspetto di cui occuparsi: LA PARTE INTANGIBILE EMPATICA.

Aspetto che tratteremo nel prossimo articolo del blog dedicato alla prima visita del paziente.

 

Tratto dal libro “IL DENTISTA DI SUCCESSO” del dr. Daniele Beretta, socio OSM Dental e titolare della Clinica del Sorriso di Torreglia (PD). Per maggiori informazioni sul libro CLICCA QUI.

Vorresti aumentare il tasso di accettazione medio dei tuoi preventivi delle cure?

OSMD, la 1′ società di consulenza per Studi Dentistici, da oltre 15 anni specializzata nel settore, può Aiutarti! Per ricevere maggiori informazioni COMPILA SENZA IMPEGNO IL MODULO CON I TUOI CONTATTI

 

Scritto da OSM Dental il .

Le nostre pubblicazioni

Le pubblicazioni di OSM Dental nascono dalle esperienze fatte sul campo dai colleghi dentisti. La raccolta che troverai in qui sotto ti farà accedere pagina che ti offrirà una visione completa degli argomenti. I Libri sono disponibili da subito e facilmente acquistabili.

OSM Dental Academy

OSM Dental Academy ®, composta da 4 moduli, si pone l’obiettivo di mettere l’odontoiatra nelle condizioni di gestire al meglio il suo studio sotto qualsiasi aspetto.

Dalla gestione del personale a quella finanziaria, dalla promozione alla capacità di sapere proporre nel modo corretto i piani di cura ai pazienti. Dato per scontato che le doti tecniche sono FONDAMENTALI, oggi, per crescere e difendersi dalle grandi catene e dal low cost, sono necessarie anche delle competenze gestionali. Questo percorso è pensato per trasmettere le azioni pratiche da attuare sin da SUBITO per fare una grande differenza nel mercato odierno.

Vuoi migliorare le tue conoscenze?

Abbiamo percorsi efficaci con docenti che conoscono le dinamiche di uno studio dentistico specializzati e disponibili

La tua crescita e la crescita del tuo personale

OSM Dental è una costola di Open Source Management e pertanto si fonda sugli stessi principi di quest’ultima; identificando le azioni vincenti degli studi odontoiatrici italiani che oggi crescono, distribuisce questa conoscenza in modo efficace e pratico.

© 2021 OSM open source management. All rights reserved. Powered by Mario Pompilio

Viale del Lavoro, 43 - 37036 - San Martino Buon Albergo (VR) Tel +39 045 995216